Le isole private

All’arcipelago della Maddalena l’isola di Budelli è stata venduta per 2,94 milioni di euro. Era all’asta a seguito del fallimento della vecchia proprietà, una società immobiliare milanese. Sulla proprietà sussistono pesanti vincoli paesaggistici e ambientali per cui non è possibile costruire nulla. Rimarrà di proprietà privata se il ministero dell’Ambiente e l’Ente Parco dell’Arcipelago di La Maddalena non riuscirà entro 90 giorni a far valere il suo diritto di prelazione. Il nuovo possidente è un imprenditore neozelandese Michael Harte, pare si tratti di un magnate ambientalista, ma l’isola non sarà intestata direttamenta a lui ma a una società con sede in Svizzera. Finché Budelli non è stata tutelata, sono state molte le razzie di sabbia dalla ineguagliabile spiaggia rosa.
E’ in vendita per oltre 20 milioni di euro un’altra isola italiana, dal 29 settembre 2013: l’Isola di Santo Stefano, una delle pontine, a un miglio cica dall’isola di Ventotene. Chissà se si risolveranno positivamente le trattative per questo pezzettino d’Italia.

Casi analoghi, di imprenditori che possono comprarsi atolli nel Pacifico o isolette esotiche, non sono sporadici. La famosa isola di di Skorpios patrimonio degli Onassis è stata rivenduta lla figlia 24enne di un magnate russo, Ekaterina Rybolovleva. Necker Island e Mosquito Island sono due isole, nell’arcipelago delle British Virgin Island, proprietà privata di Richard Branson, patron della Virgin.

Tra i Paperone de’ Paperoni che possono permettersi questo tipo di investimento ci sono ovviemante attori e personaggi famosi, come Leonardo di Caprio e la sua Blackadore Cay, una piccola isola del Belize, oppure Mel Gibson e Mago Island alle Fiji, ma anche David Copperfield e Musha Cay alle Bahamas.

You may also like...