Capolavori di sabbia

Il Natale è sempre più vicino e se volete immergervi nella sua tipica atmosfera, non c’è modo migliore di quello di visitare i più bei presepi che la tradizione italiana ogni anno ci regala. Come quelli di Rimini, autentici capolavori con una particolarità che li rende davvero unici. Sono, infatti, realizzati interamente con la sabbia. Scolpiti in ogni minimo dettaglio dalle esperte mani di artisti eccezionali che hanno ricreato la magia del Natale arricchendola con i profumi e le suggestioni del mare e della spiaggia.

Se decidete, dunque, di concedervi un weekend tra le allegre atmosfere di Rimini, non rinunciate all’opportunità di soffermarvi davanti a questi capolavori di sabbia e di lasciarvi trasportare dal mare in un altro tempo ed in un’altra dimensione sapientemente plasmata da bravissimi artisti. Per godere di tutto questo, vi basterà raggiungere la spiaggia libera di piazzale Boscovich e quella di Torre Pedrera, a Rimini Nord dove due diverse rappresentazioni della Natività realizzate con gruppi scultorei a grandezza naturale vi faranno vivere tutto il fascino di un Natale in riva al mare.

A Torre Pedrera il Natale assume un sapore tutto particolare, quello di un mondo di altri tempi in cui uno scenario marinaro fa da sfondo alla poetica scena della Navità. Un luogo in cui si riscoprono tradizioni e mestieri ormai dimenticati ed imbarcazioni tipiche dell’Alto e Medio Adriatico che riportano alle suggestioni dell’antico mondo della navigazione, il tutto cesellato in 8000 quintali di sabbia da un gruppo di artisti coordinati dal maestro della sabbia Leonardo Ugolini. Ed intorno al presepe, è un susseguirsi di eventi ed iniziative come l’arrivo delle befane con il paracadute che il 6 gennaio consegneranno i doni ai bimbi presenti.

Stesso fascino, altra atmosfera nella caratteristica zona del porto della Marina Riminese. All’interno del divertente Ice Village, in piazzale Boscovich, a pochi passi dal mare, un magnifico presepe di 300 mq ripercorre l’avvincente storia del Cristianesimo attraverso la rappresentazione dei monumenti di Rimini. Attraversando il Ponte di Tiberio, si rivivono le tappe più importanti dall’Annunciazione alla nascita di Gesù, sino alle persecuzioni dell’Impero Romano, rappresentate dall’Arco di Augusto, al Medioevo, a cui fa da cornice il Tempio Malatestiano, e ai giorni nostri. Il tutto animato da personaggi e scene della vita quotidiana delle diverse epoche storiche scolpite nella sabbia da un team internazionale di artisti provenienti da tutta Europa.

You may also like...