Luoghi della Sardegna

La bellissima e selvaggia Sardegna è la nuova protagonista del nostro lungo viaggio attraverso i borghi più belli d’Italia, tutti segnalati e commentati nella preziosa guida fornita da borghitalia.it.

Bosa è un piccolo villaggio dalle mille sorprese: le palme del lungofiume, le casette basse delle Concerie, i viottoli del quartiere medievale, il mare azzurro ed il volo del grifone intorno al Castello dei Malaspina. Il piccolo borgo si trova sulla costa nord-occidentale della Sardegna, capoluogo della Planargia. Dopo l’abbandono causato dalle scorribande dei pirati saraceni, il nuovo insediamento ha origine dal Castello dei Malaspina, costruito nel 1112, al cui interno si trova la chiesetta di Regnos Altos.

Carloforte è un labirinto di vie strette, sempre in salita o in discesa, tutte diverse ed affascinanti. Così fino alle Mura di cinta, tutto quello che rimane delle fortificazioni costruite a partire dal 1806 per proteggere la popolazione dai barbareschi, aperte dalla Porta Leone e dalla testa del felino che la sormonta, simbolo dell’impetuosità del vento di maestrale pari a quella dell’animale.

Arroccato su un grande promontorio affacciato sul mare, Castelsardo con il suo quartiere della Cittadella, regala vedute da cartolina da ogni angolo lo si ammiri. Il suo Castello oggi ospita il Museo dell’Intreccio Mediterraneo ed è sede di convegni e di eventi culturali. Tra scalini e stradine, tra slarghi in pietra e piazzette, il centro storico conserva l’impianto risalente alla sua fondazione avvenuta nel 1102, oltre 900 anni fa. Da non perdere la Cattedrale di S. Antonio Abate, eretta nel 1503, visibile dal mare grazie al suo campanile in maioliche colorate. Al suo interno uno dei più preziosi retabli della Sardegna, realizzato dal “Maestro di Castelsardo”.

You may also like...